01/03/2013

Il Modello di organizzazione ex D.lgs. 231/2001 come strumento per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose e supporto nella prova della c

I professionisti di Neostudio, in collaborazione con Università ed istituzioni, stanno attualmente lavorando su una serie di commesse su tutto il territorio nazionale aventi ad oggetto l’adozione dei Modelli di organizzazione ex D.lgs. 231/2001 in grado di coniugare l’efficacia esimente dai reati di associazione mafiosa (art. 416bis Codice Penale, reato-presupposto del D.lgs. 231/2001 già dal 2009) con il rafforzamento della prevenzione delle infiltrazioni mafiose anche tramite l’efficace attuazione degli adempimenti previsti dal Codice degli Appalti, dal Codice Antimafia e dai protocolli di legalità. Si tratta di questioni critiche che stanno interessando aziende su tutto il territorio nazionale con rischi di emissione di informative prefettizie e conseguente revoca degli appalti pubblici.